Cos'è l'equity crowdfunding – Ecomill

Cos'è l'equity crowdfunding

Il crowdfunding è una forma innovativa di finanziamento che permette ad un progetto, una causa o un’impresa di raccogliere risorse finanziarie tramite piattaforme web. Emerge a fine anni 2000, in buona parte come risposta alla difficoltà crescente di progetti e imprese di ottenere credito attraverso canali di finanziamento tradizionali, e da allora è in forte espansione.

Le piattaforme di crowdfunding permettono di pubblicare e condividere sul web informazioni sul progetto da finanziare e di raccogliere quote di finanziamento, anche di piccola taglia, da un ampio numero di soggetti interessati. Una caratteristica intrinseca del crowdfunding è la trasparenza, in quanto gli investitori possono scegliere in modo diretto e disintermediato quali progetti sostenere e dove investire il proprio denaro, avendo inoltre a disposizione un’importante quantità di informazioni sui progetti imprenditoriali stessi. Inoltre, grazie alla loro forte connessione con i social network, le piattaforme di crowdfunding facilitano:

  • l’incontro tra domanda e offerta di finanziamento;
  • la comunicazione di idee progettuali;
  • l’aggregazione di interessi condivisi.

Il crowdfunding si declina in diverse forme, in funzione della ricompensa che i sottoscrittori ricevono a fronte del finanziamento effettuato, e possono essere raggruppate in due categorie principali:

  • modelli non finanziari, che o non prevedono alcuna forma di ritorno economico a fronte del conferimento di denaro (modello “Donation”) o, altrimenti, l’erogazione di piccole ricompense non monetarie (modello “Reward”);
  • modelli finanziari, che prevedono un ritorno economico a fronte dell’investimento e che, a loro volta, si suddividono in “Lending crowdfunding” (che avviene tramite sottoscrizione di un prestito a cui è associato un tasso di interesse) ed “Equity crowdfunding”, finalizzato alla raccolta di capitale di rischio. Solo per questi ultimi due casi al posto di “crowdfunding” è spesso usata la dicitura “crowdinvesting”.

Investendo su piattaforme di Equity crowdfunding, quindi, si comprano azioni e si diventa soci a tutti gli effetti di un’impresa.

In Italia l’Equity crowdfunding è stato disciplinato da Consob, che ha emanato il “Regolamento Consob sulla raccolta di capitali di rischio tramite portali on-line” nel 2013 (delibera n. 18592 del 26/06/2013). Il Regolamento è stato successivamente modificato introducendo elementi correttivi per un più efficace sviluppo del settore. Tra le novità più rilevanti, la progressiva estensione della possibilità di raccolta di capitali tramite Equity crowdfunding (che prima era riservata unicamente alle startup innovative) alle PMI, alle PMI innovative, agli OICR e alle altre società di capitali che investono prevalentemente in startup o in PMI.

L’Equity crowdfunding, in Italia, ha subito negli ultimi anni una fortissima crescita, in parallelo con lo sviluppo e il successo di un settore, quello della finanza alternativa, in costante affermazione nel nostro Paese (in buona parte anche durante la pandemia di Covid-19). Dal 2014 ad oggi sono stati raccolti circa 400 milioni di euro tramite Equity crowdfunding (oltre 170 milioni solo nel 2021). Concentrandoci, invece, sul numero di campagna finanziate, nel 2021 abbiamo avuto un totale di 212 campagne di raccolta, contro un totale di 153 nel 2020 (+38,6% dal 2020 al 2021) e di 139 nel 2019 (+10,1% dal 2019 al 2020). Numeri molto importanti, che sanno immediatamente comunicare il valore attuale, e potenziale, di un settore in forte e costante crescita.

L’Equity crowdfunding di Ecomill

Ecomill è la piattaforma italiana di Equity crowdfunding dedicata alla transizione energetica e alla sostenibilità. Tramite la piattaforma Ecomill è possibile finanziare:

  • lo sviluppo, la costruzione e l’acquisizione di progetti infrastrutturali (impianti di generazione da fonti rinnovabili, interventi di efficientamento energetico e di digitalizzazione degli edifici, impianti di accumulo, infrastrutture di ricarica per la mobilità sostenibile, reti di teleriscaldamento e reti di trasmissione intelligenti);
  • startup di settore, a supporto della transizione energetica, a partire dalla fase seed/early stage;
  • interventi di riqualificazione per PA;
  • PMI di settore, al fine di supportarne il processo di decarbonizzazione e, in generale, la crescita.

Ecomill consente ai Proponenti di raccogliere capitale secondo i più elevati standard di settore, coinvolgendo una vasta platea di investitori cosiddetti “crowd”, siano essi retail o professionali. Agli investitori crowd Ecomill permette di investire in modo affidabile e disintermediato, garantendo loro l’accesso diretto a una grande quantità di informazioni sui progetti imprenditoriali oggetto della raccolta, la cui natura intrinseca (e motivo per cui sono stati attentamente scelti da Ecomill stessa) è la capacità di generare ritorni economici e un impatto ambientale e sociale fortemente positivi.

Il Team di Ecomill è composto da esperti nei settori dell’energia, della finanza e della comunicazione, in grado di svolgere due diligence altamente professionali in accordo con gli standard degli istituti finanziari internazionali, oltre che di presentare i selezionati progetti imprenditoriali attraverso i migliori e più moderni strumenti di comunicazione.

  
Richiedi Informazioni

Presto il consenso all’invio di newsletter
ACCEDI A TELEGRAM
Logo Ecomill Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività,
iscriviti alla nostra newsletter: