Ammontare raccolto:

€ 0

Minimo

€ 0

100%
50%

Massimo

€ 0

Obiettivo:

€ 

Scadenza:

0 giorni

Numero investitori:

0

Investitore professionale:

NO

Condividi su:

  Rendimento finanziario atteso:


  Rientro del capitale:


  Incentivo fiscale:


  Impatto ambientale:


  Impatto sociale:

Investimento minimo:


  Investimento massimo:


  Valore pre-money:


  % ceduta della società:


  Categorie di azioni:

Partner

Per seguire gli aggiornamenti sul progetto registrati!
La Comunità Energetica di Roseto Valfortore (FG) si costruisce trasformando la spesa attuale di singoli cittadini consumatori per l’acquisto di energia elettrica in auto produzione di energia da fonti rinnovabili.
Sarà composta da cittadini auto produttori e sarà in grado di aumentare annualmente la quota dell’energia rinnovabile prodotta e/o consumata, partendo dal livello attuale fino a portarla entro 3 anni al 100% e oltre del totale. La comunità, così, non sostiene costi aggiuntivi per finanziare la realizzazione degli impianti e crea ricchezza valorizzando le risorse (naturali, umane e finanziarie) presenti sul territorio.
Per questo scopo, oltre alle tecnologie tradizionali e innovative per la produzione di energia da fonti energetiche rinnovabili (fotovoltaico; minieolico; ecc), utilizza prodotti (smart meter; nanogrid) e servizi (power cloud) specificamente progettati e realizzati da un’altra società del Gruppo (Creta Energie Speciali, spin off dell’Università della Calabria) per consentire l’integrazione effettiva delle produzioni con i consumi, sia a livello del singolo, sia a livello di Comunità.

Il progetto nasce dalla sottoscrizione di un Protocollo di Intesa tra il Comune di Roseto Valfortore e Friendly Power società del Gruppo Imprese e Sviluppo che si occupa della promozione, dello sviluppo, della realizzazione e della gestione di Comunità Energetiche. Il Protocollo ha definito il modello di Comunità da implementare e ha individuato, con uno studio di fattibilità, gli interventi da realizzare per la riduzione dei consumi energetici da fonti non rinnovabili e l’integrazione territoriale delle produzioni e dei consumi, in funzione della loro fattibilità tecnica, economica e finanziaria.

Lo studio di fattibilità ha individuato 4 fasi per l’implementazione del modello di Comunità Energetica.

La fase 1, che prevede il passaggio da Consumer a Prosumer della maggior parte possibile delle residenze del comune di Roseto Valfortore. Si prevede di realizzare circa 150 impianti fotovoltaici di 4,5 kWp in media, ciascuno dotato di smart meter, e di arrivare a un autoconsumo FER pari al 35%.

La fase 2 partirà nel 2021 e prevede l’installazione di smart meter presso i consumer (residenze dove non è possibile installare impianti FER individuali) e l’installazione della nanogrid e di un accumulo, tarato sulla base dei dati raccolti dallo smart meter, presso ciascuno dei Prosumer, con l’obiettivo di portare l’autoconsumo fino al 75%.

La fase 3 prevede la realizzazione di Impianti di Comunità e l’installazione della nanogrid e di un accumulo presso i consumer con l’obiettivo di portare il consumo dell’energia prodotta da FER all’interno della Comunità Energetica al 100% e anche oltre, destinando la produzione in più alla vendita all’esterno della Comunità stessa.

La fase 4 prevede il completamento della Comunità Energetica su tutto il territorio comunale attraverso il collegamento virtuale di tutti i nodi della rete locale, attraverso il servizio di power cloud, assicurato dalle nanogrid installate presso i consumer, i prosumer e gli impianti di Comunità. Questa fase potrebbe prevedere anche il collegamento fisico dei nodi, se la Comunità Energetica dovesse trovare un accordo per gestire la rete di distribuzione locale.

Promotori

La realizzazione del progetto si basa su un accordo di joint venture stipulato tra i soggetti promotori:
  • Friendly Power (friendlypower.it) è la società del Gruppo Imprese e Sviluppo (impreseesviluppo.it) che si occupa della promozione, dello sviluppo, della realizzazione e della gestione di Comunità Energetiche.
  • Creta Energie Speciali, spin off dell’Università della Calabria, realizza prodotti (smart meter; nanogrid) e servizi (power cloud) specificamente progettati per consentire l’integrazione effettiva delle produzioni con i consumi, sia a livello del singolo, sia a livello di Comunità.
  • Comune di Roseto Valfortore. Ha promosso la realizzazione della Comunità Energetica e ne assicura la promozione all’interno del territorio comunale e presso le Istituzioni provinciali, regionali e nazionali.
 
Per sapere di più sul progetto e conoscere i dettagli dell’offerta registrati!
Per sapere di più sul progetto e scaricare i documenti registrati!
Per fare una domanda al progettista registrati!
  
Richiedi Informazioni

Presto il consenso all’invio di newsletter
ACCEDI A TELEGRAM
Logo Ecomill Crowdfunding

Se vuoi rimanere informato sulle nostre attività,
iscriviti alla nostra newsletter: